Golene golose, la grande festa della cucina mantovana

Con la seconda edizione di “Golene Golose” in programma venerdì 30 settembre (dalle 20 alle 24), sabato 1 e domenica 2 ottobre (dalle 12 alle 24), Pomponesco, uno dei borghi più belli d’Italia, a pochi chilometri da Sabbioneta e da Mantova, tornerà ad essere una meta imperdibile per gli amanti della buona cucina mantovana e del Po: una cucina che mescola alimenti tipicamente contadini a ingredienti rari, lavorazioni semplici a quelle elaborate, evidenziando il permanere dei tratti che caratterizzavano la cucina di corte rinascimentale dove si accostava a piene mani il dolce al salato e l’agro al tenue.

Golene Golose  sarà una grande festa delle eccellenze della cucina mantovana del Po e allo stesso tempo un progetto di salvaguardia della specificità e della tipicità della gastronomia e delle tradizioni alimentari del territorio che costituiscono un patrimonio storico e culturale da preservare.

La splendida piazza XXIII aprile, set cinematografico di numerosi film, diventerà così lo scenario di un carosello culinario proposto dalle più significative e attive realtà del luogo in campo alimentare ed enogastronomico: ristoranti, trattorie, agriturismi, botteghe tutti assieme per offrire ai visitatori i piatti tipici, autentici capolavori della cultura alimentare italiana.

Sotto i portici della piazza o nella loro sede storica il ristorante Cav. Saltini, l’albergo trattoria Il Leone, il ristorante Nizzoli (Villastrada), la locanda Bortolino (Viadana), l’agriturismo Regina, il ristorante Al Castello, lazienda agricola Corte Donda (Salina di Viadana) e la panetteria il Melograno trasformeranno Pomponesco nel paese di Cuccagna, un luogo ideale, fra tavole imbandite e abbondanza di cibi prelibati, dove si potrà assaggiare ogni bendidio per tre giorni: venerdì 30 settembre dalle 20.00 alle 24.00, sabato 1 e domenica 2 settembre dalle 12.00 alle 24.00.

I palati più esigenti, tra i numerosi menù, potranno apprezzare come antipasto le lumache fritte con salsa al grana, la rivisitazione della torta di radicchio e la spalla cotta con mostarda di mele; primi speciali come i ravioli alle erbe amare al burro e salvia, i tortelli di zucca, gli gnocchi alla “mulinera”. Come secondo c’è l’imbarazzo della scelta tra il luccio in salsa Gonzaga, il cotechino mantovano con crauti, i guancialini di maiale in umido e tanto altro.

Senza tralasciare il famosolüadel” un piccolo panino dall’aroma indimenticabile, gonfio e morbido, croccante fuori ma pieno e soffice internamente, da accompagnare ai salumi locali e la tosella di un tempo abbinata a pistacchi e lardo croccante.

Infine per i più golosi non mancheranno dolci come budini e panna cotta alla zucca e la torta sbrisolona. Tutti i piatti saranno innaffiati da vini di qualità, con una selezione della produzione d’eccellenza del territorio mantovano.

Durante la tre giorni inoltre si potrà scegliere se fermarsi per un vero e proprio pranzo o per cena nei ristoranti o gustare un ottimo cibo di strada grazie al contributo dei salumifici Remo Galli e Pezzi, Grazzi Ernesto e della società agricola Tenca.

Comporrà inoltre la ricca dispensa di Golene Golose la mostra mercato (sabato 1 ottobre dalle 12.00 alle 24.00 e domenica 2 ottobre dalle 10.00 alle 22.00) di prodotti enogastronomici tipici, biologici e artigianali della bassa mantovana. La manifestazione, infatti intende valorizzare le produzioni provenienti dall’agricoltura biologica, favorire un rapporto diretto fra produttore e consumatore, salvaguardare la biodiversità, rappresentare un nuovo approccio all’educazione alimentare.

Arricchiranno il programma di Golene Golose incontri, concerti, itinerari di visita a piedi alla scoperta della Pomponesco ebraica. Per l’occasione sarà anche visitabile la “Ghiacciaia dei Gonzaga”. Si rivolgeranno ai bambini invece le attività di educazione ambientale e animazione con gli asinelli, realizzate sabato e domenica dall’asineria didattica Aria Aperta di Massimo Montanari. Infine non mancheranno il mercato del vintage, originale mercatino riservato ai curiosi e ai cultori di cose del passato e i percorsi nella riserva naturale della Garzaia, un autentico paradiso per oltre cento specie di uccelli, collegata all’abitato di Pomponesco da quattro accessi, due dei quali direttamente dalla strada sull’argine e, grazie all’attracco fluviale visitabile anche da chi viaggia sul fiume.

Proprio in quest’area, in concomitanza con Golene Golose sabato 1 dalle ore 10.00 e domenica 2 ottobre tutto il giorno si terrà Watermap, festival dell’acqua e dei suoni armonici a 432 hz. che riunisce ad ogni edizione migliaia di visitatori.

Per far conoscere questi borghi dalla rilevante presenza ebraica, domenica 2 ottobre dalle 9 tornerà l’appuntamento con il ciclismo eroico della “Fuggitiva”, cicloturistica degli itinerari ebraici nelle terre dei Gonzaga dell’Oglio Po in sella a bici d’epoca. (www.fuggitiva.it).

Info: www.golenegolose.it facebook_ golene golose

Contatti: ARVALES FRATRES Architetto Vitaliano Biondi, tel +39 0522 922111 fax +39 0522 015154 e-mail: officinavita@gmail.com, officinageo@gmail.com

No comments yet.

Lascia un commento

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.