Treccia di pan brioche

E’ buono, morbido, lo possiamo usare in mille modi, sia per fare i dolci sia per le preparazioni salate, basta calare la quantità di zucchero (che peraltro è già poco): è il pan brioche. Questa ricetta è molto semplice, ma dà ottimi risultati.

Vediamo cosa vi serve:

150 ml di latte,

1 uovo più un tuorlo per lucidare,

30 grammi di burro morbido,

2 cucchiai di zucchero,

450 grammi di farina 0

mezzo quadratino di lievito di birra o una bustina, sempre di lievito di birra,

un pizzico di sale.

Per il ripieno: 150 grammi di prosciutto cotto

100 grammi di formaggio dolce tagliato a fette.

Impastate bene tutti gli ingredienti necessari per l’impasto, fino ad ottenere un bel panetto liscio e profumato. Mettetelo dentro una zuppiera, copritelo con della carta trasparente e lasciatelo lievitare a temperatura ambiente per almeno un’ora e mezzo.

A questo punto è ora di preparare la vostra treccia farcita. Dividete l’impasto a metà. Tirate la pasta non troppo sottile fino ad ottenere un rettangolo, disponete sopra il prosciutto cotto a fette e il formaggio, lasciando libero circa un centimetro sui bordi. Allungate anche l’altro impasto, quindi sovrapponetelo e chiudetelo perfettamente sui bordi. Ora non ci resta che creare la nostra treccia. Dividete il vostro rettangolo in 3, tagliando parallelamente al lato lungo del rettangolo, e lasciandolo unito su uno dei tre lati corti. Cercate poi di chiudere il ripieno all’interno della pasta, sigillando i bordi che avete appena tagliato, quindi intrecciateli. A questo punto appoggiate la vostra treccia sulla teglia, lucidatela bene con il tuorlo dell’uovo, se volete decoratela con i semi di papavero, quindi infornate a 180 gradi fino a completa doratura. Una volta sfornato prima di consumarlo lasciatelo riposare qualche minuto. E’ buono anche freddo.

No comments yet.

Lascia un commento

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.