Prati della tomba

 5.00

E’ un vino robusto, prodotto col metodo della fermentazione in bottiglia, come quello di una volta.  Lambrusco scuro, appena versato produce una bella schiuma che poi lascia spazio alla fermezza di un vino importante rustico. Molto secco, perfetto per chi vuole ritrovare il sapore e la trama di un vino che ricorda i lambruschi dei tempi passati. La sua spuma sprigiona intensi profumi fruttati un vino di corpo, che si abbina meravigliosamente con i piatti della cucina reggiana: cappelletti, arrosti, bolliti di carne La fermentazione in bottiglia è un metodo di produzione artigianale legato al ritmo delle stagioni. Imbottigliato alla fine dell’inverno, questo vino riposa fino a quando i caldi primaverili mettono in fermento i lieviti naturali, che trasformano gli zuccheri in bollicine e alcol. Questo metodo, noto ai nostri nonni come “presa di spuma”, lascia un sedimento sul fondo della bottiglia, che testimonia la genuinità del prodotto.

Categoria: . Tag: , , .

Descrizione

Etichetta di Prati della tomba:
 
Zona di Produzione: pedecollina, comune di Bibbiano
 
Vitigni: lambrusco Grasparossa, Maestri
 
Vinificazione: macerazione a bassa temperatura sulle bucce per 7-8 giorni, affinamento in cisterna di acciaio. Imbottigliato a caduta in febbraio, riposa fino ad aprile per completare la presa di spuma in bottiglia.
 
Degustazione: Rosso rubino, bollicine fini e persistenti. Profumi intensi di frutti rossi e erba. Gusto secco, leggermente amarognolo. Presenza di residui sul fondo della bottiglia che testimoniano la fermentazione naturale, cioè la presa di spuma con metodo classico.
 
Grado alcolico 11°

Confezione bottiglia da 0,75 l

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Prati della tomba”

Per conoscere tutti i termini e le condizioni d'acquisto di questo prodotto accedi alla nostra Area Legale:

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.