Totelli _ Ortiche

Le ortiche? Perfette per i tortelli

Quando si pensa al pranzo emiliano per eccellenza, si pensa subito ai tortelli, ecco una versione dei tipici tortelli reggiani, ma tutta primaverile: i tortelli con ripieno di ortiche.

L’ortica ideale per i tortelli è proprio quella primaverile, perché ha le foglie più tenere. L’ideale sarebbe proprio coltivarla nel proprio orto o balcone, vista anche la facilità con cui cresce e si mantiene. Chi fosse preoccupato dal suo potere urticante, ricordiamo che l’ortica lo perde tutto durante la cottura.  E’ una pianta dagli svariati poteri, non da ultimo quello di favorire la digestione, infatti già nel 1500 veniva inserita nei trattati di cucina. 

Qui vi proponiamo la ricetta del ripieno alle ortiche della tradizione reggiana, con gli accorgimenti e i consigli della meravigliosa Marta Ferrari.

Ingredienti:

1kg di ortiche fresche

80gr di burro

½ cipolla

150gr di ricotta

1 uovo

3 manciate di Parmigiano Reggiano

Un pizzico di noce moscata

Lavare e lessare le ortiche, poi strizzarle e tritarle molto finemente. Far rosolare il burro con la cipolla,  aggiungere poi le ortiche e insaporirle con sale e noce moscata. Lasciarle cuocere per circa 10 minuti, poi toglierle dal fuoco e farle raffreddare. Una volta fredde aggiungere l’uovo, il parmigiano e la ricotta. Riempire poi i rettangoli di sfoglia come per le altre tipologie di tortelli.  Condire con un po’ di burro e una bella spolverata di Parmigiano Reggiano. 

Per la preparazione della sfoglia rimandiamo alla nostra ricetta dei tortelli di zucca

(ricetta pubblicata in Marta Ferrari, Manuale di cucina reggiana, Diabasis, Reggio Emilia 2007, pg.ne 50-51)

No comments yet.

Lascia un commento

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.